Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Mi Presento ...

  • : Scienza Cucina e ... di tutto un po'
  • Scienza Cucina e ... di tutto un po'
  • : Ricette
  • Contatti

Profilo

  • dnanna17
  • Ciao sono Anna,laureata in scienze biologiche e dà qui la creazione del mio nick.Al momento sono in cerca di lavoro!Intanto sono redattrice web qui vi presenterò i miei articoli
  • Ciao sono Anna,laureata in scienze biologiche e dà qui la creazione del mio nick.Al momento sono in cerca di lavoro!Intanto sono redattrice web qui vi presenterò i miei articoli

Ricerca

Ottieni "mi piace" sulla tua pagina facebook

Rankitalia.com - Pubblicità gratuita

12 gennaio 2016 2 12 /01 /gennaio /2016 19:35
Pane di Farro e Grano Saraceno

Dopo le vacanze natalizie e con l'arrivo del nuovo anno, iniziano i buoni propositi: smaltire i chili di troppo accumulati durante le ferie!

Mangiare sano è la prima regola del nuovo anno!

Io non sono da meno ed ho deciso di iniziare da un buon pane.

Ho provato a fare il pane a casa e devo dire che è riuscito proprio bene ;-)!

Complice l'ottima farina o per meglio dire: preparato per "Pane al Farro & Grano Saraceno".

Vi rendo partecipi della mia nuova ricetta, "provata ed approvata" quindi da oggi entra ufficialmente nel mio ricettario!

Questo preparato si presenta come un normale pacco di farina che contiene il preparato per pane al Farro e Grano Saraceno con farina integrale, germe di grano e semi di lino in più all'interno ci sono 2 bustine di lievito secco attivo.

Questa farina è ricca di fibre, sempre necessarie nella dieta e per una vita più regolare e leggera. Inoltre il Farro ed il grano Saraceno donano un benefico senso di sazietà che contribuisce ad evitare la superalimentazione.

Ingredienti

500 gr di “Miscela Pane Farro e Grano Saraceno”

una bustina di lievito secco

2 cucchiai di olio extra-vergine di oliva

280 ml di acqua

Come procedere per la preparazione:

In una ciotola versare 500 gr di “Miscela Pane Farro e Grano Saraceno”, una bustina di lievito secco che si trova all’interno del sacchetto tra la farina e 2 cucchiai di olio extra-vergine di oliva.

Versare poco per volta 280 ml di acqua tiepida, mescolando.

Lavorare su di un piano infarinato per almeno 10 minuti finché il composto non risulterà elastico, liscio ed omogeneo.

Coprire con un panno e far lievitare per 15 minuti in luogo caldo (28 gradi) ed asciutto.

Trascorso il tempo, porre il composto su un piano infarinato e dividerlo con un coltello in due parti o in tre (come ho preferito io), formare dei “filoni” ed adagiarli sulla placca da forno coperta con carta.

Coprire nuovamente con un panno e far lievitare in luogo caldo ed asciutto fino al triplicare del volume, circa 2 ore.

Mettere in forno caldo a 200 gradi, non ventilato, sul ripiano inferiore per circa 30 minuti facendo attenzione che la crosta non annerisca.

Ricordate che le forme piccole cuociono più in fretta e formati diversi non vanno cotti contemporaneamente.

Trascorsi i 30 minuti, spegnere il forno, aprilo un po’ lasciar passare altri 10 minuti.

Far raffreddare prima di tagliare.

Condividi post

Repost 0
Published by dnanna17 - in Cucina - Ricette
scrivi un commento

commenti